Lesioni da sforzo ripetuto
17

Pubblicato da  in Fisioterapia

Le lesioni da sforzo ripetuto sono causate dall’uso o abuso di un certo movimento che comporta uno sforzo muscolo-articolare ripetitivo. Le parti del corpo più comunemente interessate sono le mani, i polsi, i gomiti, le braccia, le spalle, il collo e il dorso. Sono le lesioni che si formano lentamente nel tempo, per uno sforzo ripetuto, o una posizione scorretta tenuta a lungo tutti i giorni.

Le attività che sono più comunemente associate a lesioni da sforzo ripetuto (LSR) sono il lavoro a maglia, suonare uno strumento musicale, sollevare pesi, hobby che impegnano le mani in modo intenso. Ma la causa più diffusa è sicuramente il lavoro davanti al computer.

La ripetitività di un gesto, il tenere una posizione scomoda, una postazione di lavoro non installata correttamente, non rispettare le pause di riposo sono tutte cause che possono portare a LSR. Ci sono persone più portate a sviluppare lesioni da sforzo ripetuto rispetto ad altre, e spesso il dolore si manifesta lontano dall’attività che ne è la causa, magari durante la notte.

La terapia adeguata per eliminare il disagio che deriva da una LSR può essere diversa da individuo a individuo. Il fisioterapista valuta la situazione e può proporre una terapia manuale secondo il Concetto Maitland, la mobilizzazione del sistema nervoso, applicazione di Kinesio taping, terapia cranio sacrale, o l’associazione di più terapie insieme, come per esempio mobilizzazione del sistema nervoso e applicazione del tape.

Dopo di che, è bene non ricadere, se possibile, negli stessi comportamenti che hanno portato alla lesione.